I 5 Tibetani

(4 voti, media 4.00 di 5)

Cosa sono

I Cinque Tibetani sono un antico insegnamento di origine lamaista, giunto inalterato - tra storia e leggenda - sino ai nostri giorni.

Tramandati oralmente, come in numerose tradizioni religiose ed esoteriche, furono divulgati in tutto il mondo a opera di Peter Kelder, grazie al grande interesse sorto negli anni trenta sui metodi di guarigione adottati da alcune comunità di monaci Himalayani.

Negli anni ottanta approdarono in Europa, diffondendosi come "La fonte dell'eterna giovinezza" e da quel momento sono costantemente in aumento le persone che hanno adottato questa benefica pratica.

Chiunque è in grado di apprendere ed eseguire facilmente e a qualsiasi età questi semplici esercizi, pur non avendo esperienza di pratiche ginniche o di yoga: se illustrati da un abile trainer, ognuno può esercitarsi quotidianamente, verificando in poco tempo straordinari risultati.
Le posizioni di allungamento, tensione, rotazione e piegamento procurano, attraverso la compressione e il rilassamento, un profondo massaggio che ben presto consente di rigenerare il corpo dall'interno.

Nei numerosi casi di squilibri posturali, sempre più frequenti nell'età evolutiva, questa pratica è fondamentale; nei disturbi da contratture, rigidità, blocchi articolari e degenerazioni dei dischi vertebrali, assai diffusi nell'adulto e nell'età avanzata, il costante e mirato esercizio quotidiano consente di mantenere o raggiungere un buon livello di salute. Nelle donne dopo il parto, i cinque "riti" consentono di riconquistare in breve tempo l'elasticità e la forma fisica ideale; nelle donne in fase di climaterio e menopausa, questa pratica è un fondamentale sostegno per il sistema ormonale e per l'apparato sessuale. Nell'attività sportiva e agonistica, i Cinque Tibetani rappresentano un perfetto riscaldamento e la prevenzione contro i rischi derivanti dalle estreme sollecitazioni delle varie attività sportive. I Cinque Tibetani sono chiamati anche "Riti" perché sono meditazione in movimento; sono esercizi eseguiti coscientemente dove l'attenzione e la consapevolezza del movimento è congiunto al respiro. Praticando i cinque riti quotidianamente si sperimenta un grande benessere psicofisico e mentale.

I "Riti" sono un fluente ciclo di movimenti, costituito dalle singole posizioni statiche dell'Hata- Yoga e sono originari dell'India. Il segreto dei Cinque Tibetani è la semplicità. Infatti essi con semplicità catturano l'attenzione, poi la reazione delle persone; in questo modo facilitano l'andare verso la propria dimora, ossia: andare a casa. In ogni angolo del nostro corpo, possiamo incontrare noi stessi, nel centro del cuore e nel nucleo di ogni nostra cellula, dove scopriamo l'originaria forza vitale, la gioia di vivere, la sessualità, la conoscenza.

I RITI sono adatti a tutti e a tutte le età:

 

  • aumentano la vitalità;
  • equilibrano il peso corporeo;
  • rispettare la successione dei riti;
  • fortificano il sistema osseo e muscolare;
  • armonizzano il sistema nervoso e vegetativo;
  • agiscono sulla circolazione sanguigna e linfatica;
  • stimolano beneficamente ogni cellula del corpo;
  • creano benessere in corpo, mente e spirito.

Per la pratica si consigliano abiti comodi, un cuscino, un plaid e calze antiscivolo.

Più costante è la pratica, migliore sarà il risultato: il corpo appare più giovane, la mente riflette più consapevolmente, si avverte una crescente consapevolezza e uno straordinario benessere psicofisico, già dopo poche settimane.

Prima o poi, con la pratica, si avrà una diversa visione della vita:
i Cinque Tibetani sono un'esperienza profonda e pienamente trasformativa

Se l'articolo ti è piaciuto, supportaci condividendolo con i tuoi contatti!


Copyright © TankLab 2012